COME CURARE AL MEGLIO L’IPOTIROIDISMO

UN PRIMO CONSIGLIO PER L’IPOTIROIDISMO

Il primo consiglio che do a chi soffre di ipotiroidismo, è questo: ricordatevi che non è la colazione che influisce negativamente sulla tiroide, ma la cena! Infatti la tiroide è comandata dall’ipofisi, e l’ipofisi ha la caratteristica di funzionare con alacrità al mattino, e di diminuire la sua attività nel pomeriggio e ancor più alla sera. Pertanto, i cibi mangiati alla sera non vengono correttamente digeriti e metabolizzati, si accumulano nell’intestino, e danno luogo ai processi di fermentazione e putrefazione. Da tali processi si liberano delle sostanze tossiche, le quali passano nel sangue e vanno a danneggiare prima di tutto le ghiandole endocrine più delicate, che sono la tiroide appunto, ma anche l’ipofisi, le surrenali e il pancreas endocrino. Quindi il vero segreto per migliorare la funzionalità tiroidea, e quindi l’ipotiroidismo, è presto detto: abituatevi a fare una colazione sostanziosa e mangiate un po’ meno a cena. Tra l’altro le due cose sono strettamente collegate, perché chi salta totalmente la colazione non può certo resistere solo con un pranzo e una piccola cena, e si trova costretto a fare una cena abbondante.

ipotiroidismo

UNA CURA PIÙ RADICALE PER L’IPOTIROIDISMO

Vedrete comunque che questo consiglio non sarà sufficiente a guarire completamente l’ipotiroidismo, c he è una malattia abbastanza seria.  Ci vuole qualcosa di più. Occorre un potente metodo disintossicante e rigenerante, che rimetta in moto a pieno ritmo il sistema endocrino, sbloccando a fondo le ghiandole più importanti per il metabolismo: ipofisi, tiroide, surrenali e pancreas endocrino. Il migliore di questi metodi è a mio avviso la Cura Mayr, alla quale ho dedicato una pagina di questo sito e un libro cartaceo (Dieta Mayr, RED Edizioni), dei quali vi raccomando caldamente la lettura. Come vedrete, l’ipotesi di F.X.Mayr, il medico e ricercatore austriaco che ha messo a punto questa cura, è che le ghiandole endocrine siano gli organi del corpo più sensibili alle tossine prodotte nella autointossicazione intestinale, e la guarigione di quest’ultima patologia è appunto l’obiettivo della Cura Mayr.

dieta mayr per ipotiroidismo

L’AUTOINTOSSICAZIONE INTESTINALE BLOCCA LE GHIANDOLE ENDOCRINE !