COME CURARE NEL MODO MIGLIORE LA GASTRITE

I SINTOMI DELLA GASTRITE

A mio avviso una delle migliori cure per la gastrite – la quale com’è noto provoca mal di stomaco, nausea e anche vomito – è la Cura Mayr. Questa cura non è solo la “cura dell’intestino”, ma di tutto l’apparato digerente, e in particolare dello stomaco, che è il tratto del tubo digerente che precede immediatamente l’intestino. Se l’intestino comincia a lavorare male, il primo a risentirne è lo stomaco; se l’intestino si ammala, prima o poi si ammala anche lo stomaco. Ad esempio, se i movimenti peristaltici dell’intestino cominciano a rallentare, a poco a poco iniziano a ristagnare nello stomaco sia il cibo che l’acido gastrico, e ciò può spiegare l’insorgenza della gastrite, dato che le pareti dello stomaco finiscono per irritarsi ed infiammarsi per il contatto troppo prolungato con l’acido, e il malato è tormentato talvolta anche da bruciore di stomaco.

gastrite

PRIMO AIUTO PER LA GASTRITE: MASTICARE BENE!

Già prima di fare la Cura Mayr, il sofferente di gastrite ha però un mezzo per avere un primo sollievo ai suoi disturbi: curare molto la masticazione. Non è affatto un consiglio banale, perché una buona masticazione può fare miracoli per chi soffre di gastrite. Provate a dire a voi stessi: “per tutta la mia vita non ho masticato, ma ho ingurgitato ogni boccone, come se il mio stomaco fosse un sacco da riempire”. Avere la sincerità di riconoscere i propri errori, è il primo passo per liberarsene. Quindi continuate a parlare a voi stessi : “da oggi, per la prima volta nella mia vita, mi metterò a masticare nel vero senso della parola, cioè triturare in bocca ogni boccone fino a renderlo liquido, gustarlo a fondoassaporarlo, insomma renderlo già parte del mio corpo prima che sia disceso nello stomaco”. Naturalmente i bocconi non dovranno più essere smisuratamente grossi come prima, perché è impossibile masticare bene un boccone troppo grosso, ma esso deve essere della grossezza che entra facilmente in bocca in una sola volta !

UNA BUONA CURA PER LA GASTRITE

Vedrete come dopo pochi giorni sentirete già un miglioramento, e oltre tutto gusterete con maggior gioa il vostro pasto.  Ma, ovviamente, trattandosi di una malattia seria, non si potrà sperare che sia già guarita. Per avere una buona probabilità di guarirla bisognerà fare una Cura Mayr sufficientemente lunga, di almeno due mesi nel caso della gastrite. Questa cura richiederà da parte vostra una certa costanza  e un buon impegno. Ma vale la pena di provare ! Su questa cura ho scritto il libro Dieta Mayr, che ha battuto un bel record: dopo quasi trent’anni dalla sua uscita, è ancora disponibile in tutte le librerie italiane!

dieta mayr per gastrite

SE AVETE DISTURBI ALLO STOMACO, PENSATE A CURARE PRIMA L’INTESTINO !

 

Change language: Inglese Francese