COME AFFRONTARE IL COLON IRRITABILE

I SINTOMI DEL COLON IRRITABILE

Il colon irritabile è una malattia infiammatoria del colon che ha qualche affinità con la colite spastica, ma mentre in questa prevale la diarrea, nel colon irritabile si ha un’alternanza di prevalente stitichezza con intercalati episodi di diarrea. In ambedue le malattie si ha mal di pancia, ma nel colon irritabile si ha più gonfiore addominale che nella colite spastica. La stanchezza cronica, soprattutto post-prandiale, è presente in ambedue le patologie, e pure presenti sono dei periodici attacchi di mal di testa. Le eruttazioni sono più frequenti ed intense nel colon irritabile.

colon irritabile

COME CURARE IL COLON IRRITABILE

Il colon irritabile è forse la malattia più frequente nel mondo d’oggi. È raro trovare una persona che non ne abbia almeno qualche lieve sintomo. Non la si può considerare una malattia grave, ma certo è molto fastidiosa. Pur non essendo grave, e molto difficile migliorarla in modo stabile nel lungo termine con dei rimedi specifici, per cui la miglior cura è di imparare a gestirla agendo sull’alimentazione. La Cura Mayr, che descrivo sommariamente in questo sito, e più diffusamente nel mio best-seller Dieta Mayr, ha proprio lo scopo di insegnare a gestirsi in modo ottimale l’alimentazione, per cui può essere considerata la cura ottimale del colon irritabile. Questa cura rappresenta così quasi un passaggio obbligato per chi vuole liberarsi da questo fastidioso disturbo.

dieta mayr per colon irritabile

DUE CONSIGLI PRELIMINARI PER IL COLON IRRITABILE

Io voglio però qui darvi due consigli, affinché possiate avere un certo miglioramento dei disturbi già prima di accostarvi alla Cura Mayr. Il primo consiglio riguarda l’alimentazione, ma in senso negativo, perché si tratta di saltare la cena per una settimana intera. L’intestino è sempre grato a chi gli fa saltare questo pasto, che pare non gli piaccia molto, e di ciò vi accorgerete in quella settimana: come d’incanto, i disturbi del colon irritabile diminuiranno. Non guarirete certo in così poco tempo, ma almeno avrete un certo sollievo.

Il secondo consiglio nasce dalla mia esperienza pratica, e consiste nel cercare di addormentarsi un’ora prima del vostro solito alla sera. Non mi è del tutto chiara la ragione per cui il prolungare di un’ora il sonno prima di mezzanotte faccia così bene al colon irritabile, ma constaterete che è così. Probabilmente il sonno prima di mezzanotte è gradito al nostro sistema neurovegetativo, il quale domina tra l’altro la funzionalità dell’intestino. Ma l’importante è il fatto sperimentale.

Se volete mandarmi una mail o telefonarmi sono a vostra disposizione – naturalmente senza alcun impegno da parte vostra – per consigliarvi altre cose utili al vostro intestino, visto che non vi sono due intestini al mondo che funzionino esattamente allo stesso modo, pur essendo quasi introvabile un intestino che funzioni perfettamente.

CHI SA CURARE IL SUO INTESTINO, CURA AL MEGLIO LA SUA SALUTE!