COME LIBERARSI DALL’IMBARAZZO INTESTINALE

I PRIMI DISTURBI PROVOCATI DALL’IMBARAZZO INTESTINALE

Molti pensano che l’imbarazzo intestinale (o stitichezza, o stipsi), sia un banale sintomo, che non influenza la salute. E invece è proprio il contrario. L’imbarazzo intestinale crea le premesse che portano ad un graduale peggioramento della salute generale, e probabilmente è la prima causa di varie malattie anche gravi. Chi è affetto da imbarazzo intestinale si rende spesso conto di ciò. Man mano che passano i mesi e gli anni, si presentano sempre nuovi disturbi: stanchezza immotivata,  talora vera spossatezza, mal di testa, eruzioni cutanee, alternanza di fame rabbiosa e di totale mancanza di appetito, cattivo umore che talvolta sfocia nella depressione; e la gioia di vivere e la voglia di lavorare decrescono progressivamente con il progredire della stasi intestinale. E tutto questo costituisce solo l’introduzione. Con il passar degli anni e dei decenni arrivano malattie sempre più serie e preoccupanti, e taluni si rendono conto solo allora che il loro intestino stanco, atonico, inflaccidito può essere stato la causa di tutto.

imbarazzo intestinale

L’IMBARAZZO INTESTINALE OCCULTO

L’imbarazzo intestinale può essere occulto. Cosa si intende per “stitichezza occulta”? In linguaggio medico rigoroso si dovrebbe dire ipotonia intestinale occulta. Si tratta di quelle persone – e ce ne sono tantissime – che vanno di corpo tutti i giorni, in modo apparentemente del tutto normale. Però sentono che c’è qualcosa che non va. Le feci non hanno una bella consistenza, ma sono sfatte, molto puzzolenti, talvolta diarroiche, talvolta molto dure e difficili da evacuare. Queste persone sono affette da ipotonia intestinale, cioè hanno un intestino stanco, flaccido, cascante, ipotonico appunto. I segni palesi e importanti di un tale stato sono due: il gonfiore addominale e il puzzo delle feci. Non si devono considerare due segni trascurabili, e nemmeno “normali”: una persona con un intestino veramente normale, cioè sano,  non deve avere né una pancia gonfia, né le feci puzzolenti.

COME CURARE RADICALMENTE L’IMBARAZZO INTESTINALE ?

Il metodo più radicale che io conosca per liberasi per sempre dall’imbarazzo intestinale è la Cura Mayr, alla cui descrizione sommaria ho dedicato una pagina di questo sito. Per un’informazione più approfondita su questa magnifica cura vi consiglio però di leggere il mio libro “Dieta Mayr”, il quale sta battendo tutti i record di durata, dato che è uno dei pochissimi libri di dieta che è presente nelle librerie italiane da quasi trent’anni !

dieta mayr per imbarazzo intestinale

E RICORDATE: LA STITICHEZZA  MOLTE VOLTE È OCCULTA !