COME SI FORMANO I CALCOLI ALLA CISTIFELLEA ?

Riporto qui un’interessante ipotesi  del medico e ricercatore austriaco Franz Xaver Mayr (1876 – 1965) che riguarda la formazione dei calcoli alla cistifellea. Secondo Mayr la causa prima è la stitichezza. Quando l’intestino rallenta i suoi movimenti e il cibo ristagna in esso, la cistifellea trova un ostacolo a spingere la bile nell’intestino, per cui anche la bile ristagna troppo a lungo nella cistifellea, si concentra in sali biliari, e ciò favorisce la precipitazione dei calcoli, i quali sono proprio costituiti da sali biliari sotto forma solida.

COME PREVENIRE ALLORA LA FORMAZIONE DEI CALCOLI ALLA CISTIFELLEA ?

Accettando l’ipotesi di Mayr, la prevenzione dei calcoli alla cistifellea dovrebbe essere incentrata sulla riattivazione della peristalsi intestinale, cioè dei movimenti dell’intestino che fanno avanzare i cibi nel suo lume, senza lasciare alcun ristagno. E proprio quest’ultimo obiettivo si è posto Mayr quando ha ideato la cura che ha preso il suo nome, la Cura Mayr. Tale cura si basa essenzialmente sull’alimentazione, e precisamente in essa si somministra un’alimentazione di riposo per l’intestino. Mayr ha insomma applicato all’intestino una terapia simile a quella che da millenni i medici applicano a molti organi del corpo, quando ne vogliono migliorare o ripristinare la funzionalità: metterli a riposo ! Leggendo inoltre il mio libro Dieta Mayr potrete avere una visione più approfondita della cura e, in particolare, della dieta proposta da Mayr. Questo libro ha una particolarità , sulla quale mi permetto di attrarre la vostra attenzione,  che comprova l’efficacia dei consigli che scrivo in esso. Precisamente, come potete accertarvene chiedendo ad ogni libraio, è uno dei pochi libri che da più di trent’anni è disponibile in tutte le librerie italiane!

dieta mayr per calcoli alla cistifellea

CONTATTO

Dr. Paolo Cataldi

info@paolocataldi.com

Tel. 0118609870

Cell. 3395682550

LA PRIMA COSA DA FARE PER GUARIRE UN ORGANO È METTERLO A RIPOSO !